re design calabria
osservatorio
Identità e comunicazione


Il progetto d'identità visiva e della segnaletica del Nuovo Museo Archeologico di Reggio Calabria costituisce la prima azione di re.designcalabria. Questa prima attività ha coinvolto, nella sua fase istruttoria, diversi soggetti ed è stata caratterizzata da un serrato confronto tra il progettista, il coordinatore del progetto, la Direzione regionale dei Beni culturali, la Direzione dei beni archeologici, il Museo e lo studio Abdr.

Al progettista è stato richiesto, tra l'altro, che lo specifico progetto d'identità visiva e di segnaletica destinato al Museo di Reggio Calabria, fosse anche disponibile, opportunamente ampliato e adeguato, per essere in seguito utilizzato per la comunicazione di tutti i beni archeologicicalabresi, per i musei e le aree archeologiche.

Leonardo Sonnoli, art director del progetto e Irene Bacchi designer, hanno sviluppato un sistema originale di caratteri, disegnando il font il calabrese, che potrà facilmente essere utilizzato per costruire l'identità visiva dell'intero sistema dei beni archeologici calabresi.

La principale qualità del progetto del Museo di Reggio Calabria, consiste proprio nella creazione di un vero e proprio linguaggio grafico-testuale che, se adottato in modo capillare nei vari contesti museali calabresi, determinerà fatalmente la creazione di un dispositivo comunicativo e informativo coerente e riconoscibile.

Il Nuovo Museo Archeologico di Reggio Calabria dispone – consegnato da re.designcalabria - di un progetto d'identità visiva e di segnaletica coerente e di qualità come pochi altri musei italiani.